5° Giorno Tappa Haukeland-Lom   

Si abbandona la zona di Bergen in direzione di Voss e si raggiunge il centro di Gudvangen, ove ha inizio (ore 12:00) una interessante crociera sullo stretto Næøyfjorde fino a Kaupanger (2 ore di tragitto).

Solo 11 chilometri ci separano da Sogndal, ove ci si immette sulla bella strada che, costeggiato il Lusterfjorden e valicato il Sognefjell Pass (1440 slm, vista grandiosa), conduce fino a Lom (385 slm). Si tratta della Sognefjellsveggen, costruita nel 1939 fra mille difficoltà: sono in tutto 230 chilometri (ma noi ne percorriamo solo 138) percorribili solo fra maggio ed ottobre. Spesso si viaggia stretti fra muri di neve, e ad ogni curva si aprono nuovi scenari di roccia, ghiaccio e pascoli d’altura.

Lungo la strada merita una sosta anche Elveseter, ove si può ammirare la Sagasøyla, una colonna di legno intagliato di 33 metri che illustra la storia norvegese (una specie di colonna traiana).

Lom è un importante centro turistico montano da cui hanno inizio numerosi percorsi di trecking: ad ovest i 2171 metri del monte Hestbrepiggane, a nord i 1883 dello Skarstind, a sud il parco nazionale dello Jotunheimen. La recettività turistica del luogo ci consente di scegliere fra più soluzioni per il pernottamento. A Lom, oltre a un museo di case rurali d’epoca (una costante in molti paesi della Norvegia) e ad un museo di pietre dure, c’è una stavkirke del XII secolo.

Tappa Precedente        Clicca per accedere al Diario Live di questa tappa        Tappa Successiva